Candida e Alimentazione: cosa mangiare per combatterla

La candida è un’infezione molto comune e per questo motivo ci sono diversi approcci per contrastarla. Una corretta alimentazione, ad esempio, è senza dubbio un buon modo per ostacolarla. Una dieta per prevenire la candida, detta anche dieta “anticandida”, è una dieta che prevede in particolare l’eliminazione di zuccheri. Gli zuccheri infatti sono il nutrimento principale del lievito Candida albicans e la loro assenza impedisce al fungo di sopravvivere.

Quali alimenti devo evitare per contrastare la candida?

I funghi patogeni della candida si insediano nell’intestino, per questo motivo la dieta è un fattore chiave per la cura e l’eliminazione del problema. Gli alimenti da eliminare sono quelli a base di zuccheri. Tuttavia non basta eliminare dolci, cioccolato e zucchero, ma bisogna fare attenzione ad evitare anche il fruttosio che è lo zucchero presente nella frutta e nei succhi di frutta. Anche l’alcool va evitato se si vuole contrastare la candida. Esso, infatti, viene trasformato in zuccheri dal nostro organismo. Bisogna inoltre fare attenzione a pane, farine raffinate e carboidrati, in quanto anche questi alimenti sono composti da molecole di zuccheri. È importante evitare i carboidrati particolarmente complessi come pane bianco, riso brillato e pasta. Ovviamente non è possibile eliminare completamente questi alimenti e in alternativa è consigliata la scelta di prodotti integrali (ideali sono i prodotti a base di segale), il grano saraceno o il miglio. Una dieta ricca di fibre inoltre è utile perché permettere di pulire l’intestino e purificarlo dai funghi patogeni.

Cosa devo mangiare per combattere e prevenire la candida?

Esistono anche alimenti che aiutano a contrastare la candida. L’olio di noce di cocco contiene acido caprico e acido laurico, due sostanze ricche di caratteristiche fungicide che attaccano le cellule della candida. Per questo è un ingrediente chiave della dieta anticandida. L’aglio è un altro alimento che permette di contrastare la candida. Nonostante sia più noto per i suoi effetti positivi su cuore e vasi sanguigni, l’aglio contiene nel bulbo l’allicina, una sostanza bioattiva che permette, appunto, di combattere la candida.

Basta la dieta per combattere la candida?

Evitare gli alimenti che favoriscono la crescita del fungo ed assumere alimenti che la contrastano non è sufficiente a combattere la candida, ma mantenere un regime alimentare corretto per diverse settimane è comunque consigliabile. Per questo motivo, per contrastare la candida è importante anche utilizzare dei farmaci i cui principi attivi in pochi giorni di trattamento eliminano i sintomi. Per chi soffre di infezioni ricorrenti e candida recidiva è essenziale non solo adeguare il proprio regime alimentare, ma anche adottare degli accorgimenti per rafforzare il sistema immunitario.

Top